Via San Pietro 14Seregno (MB)
Numero Whats App+39 338 5264132

PREVENZIONE DEI TUMORI DELLA PELLE CON MAPPATURA NEI

RICORDA!

EFFETTUARE CON REGOLARITÀ UNA VISITA DERMATOLOGICA PERMETTE DI DIAGNOSTICARE IL MELANOMA NELLE SUE FASI PIÙ PRECOCI, CONSENTENDO UN INTERVENTO PRECOCE E RISOLUTIVO CHE PUÒ SALVARE LA VITA!

CHE COS’È UN NEO (O NEVO)?

I nei (o nevi) sono macchie pigmentate causate dalla proliferazione patologica di melanociti che sono le cellule che producono la melanina, il pigmento responsabile del colore della pelle.

COS’È LA MAPPATURA DEI NEI?

La mappatura dei nei è una valutazione dermatologica che prevede il controllo periodico delle lesioni pigmentate presenti su tutto il corpo del paziente.

Trattasi di un programma di monitoraggio della pelle che nei controlli successivi, consente di confrontare i referti e le foto delle visite precedenti permettendo di verificare se le lesioni cutanee hanno subìto, nel tempo, un cambiamento di forma e colore.

La Mappatura dei nei prevede l’ispezione della totalità della superficie cutanea per ricercare di neoformazioni neviche, monitorando nel tempo quelle che presentano caratteristiche atipiche.

La mappatura nevica viene eseguita con l’ausilio di strumenti ottici di precisione, non invasivi, che permettono di analizzare sia la struttura morfologica esterna delle lesioni, sia le caratteristiche degli strati presenti subito sotto il derma superficiale.

Con questa analisi, il dermatologo può visualizzare ed archiviare le foto delle neoformazioni pigmentate sospette, per poterle confrontare con le immagini registrate nei mesi o negli anni successivi e intercettare eventuali segni di modificazioni in senso neoplastico.

Per questi motivi, la mappatura dei nei rappresenta un esame diagnostico importante per individuare precocemente la presenza di un tumore della pelle e migliorarne in modo significativo le probabilità di cura.

La mappatura dei nei si avvale di tecnologie non invasive e indolori, come la videodermatoscopia digitale.

La videodermatoscopia utilizza una telecamera a fibre ottiche, collegata a un computer che trasmette immagini di altissima qualità e permette di salvare, con opportuni sistemi computerizzati, le fotografie delle lesioni. Grazie a questa metodica, il dermatologo può esaminare con estrema cura il reticolo pigmentario, la distribuzione della melanina e la vascolarizzazione della macchia, migliorando la capacità di rilevare le lesioni sospette, che bisognerà sottoporre ad un esame istologico.

QUANDO FARE UN CONTROLLO?

Il controllo dei nei è particolarmente indicato:

• nelle persone che hanno lesioni della pelle che non hanno mai fatto una valutazione;

• nelle persone che hanno una storia familiare di melanoma;

• nelle persone che hanno lesioni della pelle che si siano modificate nell’aspetto;

• nelle persone che abbiano eseguito precedenti controlli da cui sia emersa la necessità di visite periodiche.

MELANOMA: CHI È PIÙ A RISCHIO?

Il melanoma può svilupparsi a qualsiasi età, senza distinzione fra uomini e donne.

In ogni caso, alcune persone hanno un rischio mediamente più elevato, di svilupparlo, in quanto presentano uno dei seguenti fattori di rischio:

• Familiarità: cioè la presenza di un parente di primo o secondo grado che ha sviluppato il melanoma.

• Precedente storia personale di melanoma: trattasi di pazienti che abbiano già sviluppato tale tumore in passato.

• Fototipo: cioè persone con la pelle chiara e gli occhi chiari (celesti o verdi), tendenti a formare lentiggini e a scottarsi al sole.

• Esposizione al sole: soggetti che abbiano sviluppato scottature solari(specialmente durante l’infanzia e l’adolescenza) o che si espongono nelle ore centrali della giornata e non utilizzano creme con fattore di protezione solare(SPF) superiore a 20.

• Numero di nei: la presenza di oltre 50 nei sulla pelle.

QUANTO DURA LA VISITA CON LA MAPPATURA DEI NEI.

Il Dermatologo impiega circa 30 minuti per un’approfondita mappatura dei nei.

Il paziente viene fatto accomodare, spogliare e sdraiare sul lettino, quindi il Dermatologo inizia l’esame dei nei presenti sulla pelle, provvedendo alla loro mappatura.

Al termine della visita, il paziente riceve un referto da poter condividere con il proprio medico di medicina generale, e riceve tutte le indicazioni sulle corrette norme per esporsi al sole e su come fare l’auto-ispezione della pelle, cioè il controllo periodico dei nei e delle lesioni presenti sulla cute, mettendosi davanti a uno specchio e anche con l’aiuto di un familiare, che permette di riscontrare cambiamenti veloci e sospettosi delle lesioni.

IL GIORNO DELLA VISITA

Il giorno della visita, ecco alcuni utili accorgimenti.

Se possibile, non prenotare l’appuntamento quando si è abbronzati: dopo l’esposizione solare, i nei manifestano segni di foto-attivazione che potrebbero ostacolare l’esame strumentale.

E’ bene ricordare di portare alla visita la documentazione clinica relativa a valutazioni dermatologiche precedenti e informare il medico se in famiglia si sono avuti casi di melanoma.

COME CONTROLLARE UN NEO

Viene consigliata la pratica regolare dell’auto-ispezione della cute.

Quando si controlla un neo, è bene ricordare la regola dell’ABCDE, che comprende le principali caratteristiche di una lesione. Tali caratteristiche devono far sospettare la presenza di un melanoma e indurre a sottoporsi a un controllo dermatologico.

• A come Asimmetria: cioè il neo che è formato da due metà diverse tra loro.

• B come Bordi: cioè nel caso di un neo con margini irregolari e frastagliati.

• C come Colore: nel caso di una lesione molto scura o non uniforme, in cui siano comparse variazioni di colore, come sfumature di marrone o di nero, rosso, bianco e blu.

• D come Dimensione: nel caso di nei di dimensioni maggiori di 6 mm di diametro e che sia cambiati rapidamente in larghezza e nello spessore.

• E come Evoluzione: in caso di un neo che ha modificato il suo aspetto iniziale, come forma, dimensioni e colore in un periodo di tempo breve, tra i 2 e i 6 mesi, o nel caso abbia sanguinato spontaneamente.

RICORDA.

EFFETTUARE CON REGOLARITÀ UNA VISITA DERMATOLOGICA PERMETTE DI DIAGNOSTICARE IL MELANOMA NELLE SUE FASI PIÙ PRECOCI, PERMETTENDO UN VELOCE ED EFFICACE INTERVENTO CHE PUÒ SALVARTI LA VITA!

COME PRENOTARE UNA VISITA
Prenota una visita coi nostri Medici, per avere un preventivo col prezzo del trattamento, adatto alle tue esigenze,
telefonando al +390362238271,
o compilando il form on line,
o scrivendo tramite WhatsApp al +393385264132
Siamo a Seregno, in provincia di Monza e della Brianza, a 20 minuti da Milano, in treno.
La stazione ferroviaria si trova a 5 minuti dal nostro Centro Medico.

Prenota un appuntamento

Ti contatteremo il prima possibile per confermarlo.

 

× Contattaci su WhatsApp!